Home » Articoli » A caccia di…scarpe da pesca! Quali acquistare?

A caccia di…scarpe da pesca! Quali acquistare?

Quando si parla di attrezzatura e abbigliamento da pesca, spesso, le scarpe sono una di quelle cose che si sottovaluta. Ma questo pezzo non deve essere un optional!

scarpe per pescare

Nella mia esperienza di pesca ho vissuto molte situazioni, a volte anche estreme, e ho capito quanto sia importante avere le scarpe giuste. Alla fine la mia scelta è ricaduta su un tipo di scarpe che vanno bene quasi tutto l’anno.

Da sottolineare il fatto che, per alcuni casi come quando gli ingressi in acqua sono obbligatori, serviranno sicuramente stivaloni o waders; ma per tutte le altre situazioni una scarpa polivalente è ottima.

Definiamo però stagioni e tipi di pesca: se nel primo caso la stessa scarpa va bene in tutte le stagioni, nel secondo direi che la pesca che facciamo condiziona moltissimo la scarpa da usare!

Quindi, in questa prima parte, voglio parlarvi della scarpa per andare a pesca su fiumi, laghi e torrenti per lo spinning.
Partiamo dal terreno. Con lo spinning ci si trova quasi sempre ad affrontare terreni scivolosi, perché peschiamo sulla riva che a volte è sassosa, sabbiosa o fangosa; altre volte lo spinning prevede lunghe camminate su sentieri e sassi e, nella parte estrema, arrampicate su roccia oppure su rive viscide, di fango o addirittura innevate e ghiacciate. Ma poi questi ambienti, possono mescolarsi tra loro, essere coperti di vegetazione, più o meno fitta, con rami, spini e quant’altro…

In tutte queste condizioni, quello che ci separa dal suolo, sono le nostre scarpe. Aggiungiamo a questo altri pericoli che potremmo incontrare lungo il tragitto, come ad esempio i serpenti: essere in ciabatte o con gli stivali cambia…

Per questo motivo è importantissimo quello che scegliamo.

Sono circa 30 anni che pesco a spinning e vi assicuro che sono scivolato, caduto, infangato, bagnato ma credo che se non avessi avuto ai piedi delle buone scarpe, in una paio di situazioni, mi sarei fatto male. E poichè voglio che nessuno si faccia male e che voi che mi leggete possiate imparare dai miei errori, date retta ad un ragazzo di campagna che ha pescato in tanti posti, tante nazioni e che ama condividere l’esperienza che ha fatto.

Non vi ho detto ancora della scarpa; ebbene, se avete fretta andate alla fine, altrimenti se vi piace quello che leggete datemi ancora qualche altro minuto di fiducia.

Ricapitolando serve una scarpa comoda, innanzitutto; resistente al caldo, al freddo, alla pioggia, all’acqua; con una suola capace di proteggere il piede da storte, spunzoni, sassi, buche; che protegga la caviglia e che abbia un ottimo grip; che non pesi troppo e che sia traspirante.
Nella mia descrizione ho evidenziato due materiali in particolare: il Vibram, che è un particolare composto per le suole delle scarpe; e il Goretex, che è un materiale con cui vengono costruite le scarpe per farle essere sia traspiranti che resistenti all’acqua. Non solo impermeabili alla pioggia quindi, ma anche quando si entra direttamente in acqua.

Ho descritto una scarpa da montagna: ebbene si, la migliore scarpa da pesca è una scarpa da montagna. In Vibram e Goretex e possibilmente alta, affinchè la caviglia sia protetta da storte e da altre insidie.

E voi, quale scarpa usate per andare a pescare?

About PescaOk

Avatar
Alessio Turriziani è il Fondatore e Responsabile del progetto PescaOk.it

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

PescaOk.it