Persico reale

Foto persico reale
Un persico reale.

Il persico reale, che ha carni pregiatissime, è caratterizzato da una pinna dorsale spinosa.

Si riproduce nei mesi di aprile e maggio, deponendo le uova su piante acquatiche.

Può raggiungere i 4 chili, ma non nel Garda dove arriva al massimo a 1,5 chili. Vive nei fondali sassosi.

È un pesce molto divertente da pescare e può essere pescato anche a spinning. In questa tecnica, offre una notevole resistenza. Da insidiare con cucchiaini del 2 o dell’1, bianchi o dorati con punti o strisce rosse, oppure con piccoli minnow con paletta lunga che vanno sul fondo, proprio dove il persico staziona.

L’attrezzatura: a livello di canna filo e mulinello potrebbe essere la stessa della trota. Col galleggiante un filo abbastanza robusto 0.20; ami dal 8 al 12 e come esche: il lombrico (verme di terra), gatoss e bigattino, oppure gamberetti.

Inoltre il persico reale può essere pescato con le amettiere da coregoni/cheppie/sarde o studiate appositamente per lui, i colori preferiti delle amettiere sono il nero, il verde, il rosso, il bianco o l’oro.

I luoghi che preferisce sono gli alberi sommersi, i piloni dei ponti in legno e comunque postazioni dove possa sia attaccare al riparo dall’essere visto, che difendersi a sua volta dai predatori.

Fai attenzione ai periodi di divieto di pesca!

Guarda le schede degli altri Pesci:  Agone   Alborella   Anguilla   Bottatrice   Barbo   Black Bass   Carpa   Carpione   Cavedano  Coregone lavarello   Gambero   Luccio   Persico reale   Persico sole   Salmerino   Tinca   Trota   Vairone

Notizie utili sul persico reale:

Guarda le foto delle catture nella nostra galleria fotografica di pesca.

Ringraziamo per l’aiuto l’Associazione Amici della Tirlindana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PescaOk.it