Home » Le tecniche di pesca di PescaOK » Legare ami da pesca

Legare ami da pesca

Legare ami da pesca
2 (40%) 1 vote

Come legare un amo da pesca senza rovinare il filo? Scoprilo guardando il video qui sotto: impara a legare un amo da pesca facendo un ottimo nodo e senza danneggiare il filo e il suo carico di rottura.

Abbiamo bisogno anche del tuo aiuto, mandaci il tuo video.

Torna alla Home Tutorial di Pesca

Come legare un amo.
Come legare la girella.

Se hai problemi di visualizzazione, guarda il tutorial su come legare ami da pesca direttamente su Youtube.

Trovi altri video di pesca su www.youtube.com/pescaOk il nostro canale sulla pesca sportiva!

Si può applicare a tutti i tipi di ami. Per domande, informazioni e consigli scrivi a info@pescaok.it

7 commenti

  1. Gent.mo Alessio, ti ringrazio per aver apprezzato i miei “suggerimenti” circa le varianti relative alla legatura dell’amo a paletta.
    Vedrò di attrezzarmi per un video, anche se esse mi sembrano tanto semplice quanto facili da praticarsi.
    Varianti che risalgono in effetti alla lontana primavera del 2003. Breve cenno storico. Ho Iniziato a pescare nel Nov. 2002 ed ho dovuto smettere nella primavera del 2005. Motivo? Strettamente inerente proprio alla pesca !! Accadeva che la sera, al rientro dalla battuta mi ritrovavo con un vistoso rigonfiamento delle palpebre inferiori degli occhi. Dopo la terza volta consecutiva – sia pur intervallate ognuna da un mese di sosta – mi sono “arreso”.
    Tale breve esperienza pescatoria mi induce a definirmi ancora neofita e men che dilettante.
    Non ho mai sofferto di allergia alcuna ed i vari test clinici eseguiti sono risultati totalmente negativi.
    Sto pensando di riprendere e, vista la tua recensione sullo Shimano 3000SFA, …….. per l’occasione, proprio oggi, me lo sono regalato!! Ed a proposito avrei qualcosa da chiederti. Quesito che espongo nella pagina relativa alla nominata recensione.
    Chiudo inviandoti unitamente ai più “pescosi” Auguri per l’Anno appena iniziato, i più cordiali saluti.
    Angelo

  2. Premetto che sono un neofita e men che dilettante. Quindi non vorrei aver scoperto il classico uovo di Colombo.
    Eseguo il nodo sull’amo a paletta esattamente come viene mostrato nel vs. video adottando, però, due semplice varianti:
    1) Dopo il sesto giro effettuo un ultimo (7°) giro che faccio passare non sulla lenza madre, ma tra il madre e la paletta.
    In tali modo il madre è più “isolato” dalla paletta. All’atto pratico l’espediente mi è dimostrato alquanto valido, non avendo mai – ripeto Mai – subito la perdita dell’amo neppure con esemplari combattivi e di rispettabile taglia.
    2) Dopo aver passato il terminale dentro l’occhiello come si vede nel video, evito di cambiare mano la seconda volta.
    Tiro indietro il madre direttamente con la mano sinistra rimasta libera: Semplicissimo!!.
    Previa umettatura, durante lo scorrimento del nodo verso la paletta uso l’accortezza di serrare facendo “migrare” – se necessario – la lenza madre verso la parte anteriore della paletta.
    Osservando (controllo) il risultato finale con un microscopio (Tasco 9704/R) tascabile X 30 con luce, si nota chiaramente la spira interposta tra la lenza madre e la paletta, la quale “sporgendo” potrebbe in certo qual modo fungere anche da fermaesca.
    Sta di fatto che per quanti siti e video io abbia visionato, nessuno accenna a qualcosa neppure di simile.
    Chiudo rimanendo a vs. disposizione – se necessario – per i particolari.
    Con l’occasione mi è gradito inviarvi unitamente ai migliori auguri di Buone Feste, cordiali saluti. Grazie per i vs. video.
    Angelo

    • Ti ringrazio Angelo, mi fa solo piacere il tuo commento, nella pesca non si finisce mai di imparare e chiunque può insegnare qualcosa, se vuoi provare a fare un video e mandarmelo sarò felice di pubblicarlo.
      Contattami pure se hai bisogno di qualcosa altro.
      Alessio

  3. salve sono paolo ,sono nuovo e vorrei imparare a legare i ami al filo e sapere che tipo di amo devo usare per pescare a strascico nei fiumi o torrenti grazie.ciao

  4. Buon video, grazie
    mi accingo ad andare a pescare al mare
    saluti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Computer doc