Home » Articoli sulla pesca in Mare » Una serata con gli amici dello Sharkbay

Una serata con gli amici dello Sharkbay

Una serata con gli amici dello Sharkbay
Vota questo contenuto

pesca-mare-seraQuest’anno per la prima volta ho deciso di confrontarmi con molti esperti del surf casting in una gara organizzata dal club Sharkbay di Passoscuro (Roma). Si è trattato di un a gara a coppie che ha raggiunto il numero finale di 58 box partecipanti, dove ogni pescatore poteva pescare con due canne montate con travi con al massimo tre calamenti, in settori precedentemente assegnati tramite sorteggio.

Nei giorni precedenti o controllato credo migliaia di volte la mia attrezzatura, i fili con i quali ho caricato i mulinelli, i travi che avevo e quelli che dovevo realizzare, i terminali a disposizione, ami, girelle, bait clip, perline e chi più ne ha più ne metta!!! Man mano che si avvicinava la data della gara cresceva l’attesa. Abbiamo prenotato le nostre esche una settimana prima, otto scatole di arenicola e tre di koreano; sapendo che le gare vanno orientate sulla cattura del pesce di galla ci sembravano le esche migliori da utilizzare.

Arriva il giorno fatidico, partenza alle 14.30 per arrivare a Passoscuro in tempo per l’appuntamento delle 16.30…manco a dirlo sul grande raccordo anulare di Roma rimaniamo imbottigliati nel traffico, cavolo arriveremo tardi e in più inizia anche a piovere!!!!…e invece per fortuna dopo un po’ si torna a marciare con regolarità e smette anche di piovere…che fortuna! Arriviamo a Passoscuro al punto stabilito per l’appuntamento, c’è già diversa gente, tutti fanno parte di associazioni di pescatori, noi siamo credo gli unici che non ne fanno parte…mi sento piccolo piccolo…questi oggi ci fanno vedere come si pesca a surf casting!!! Sbrighiamo le ultime pratiche per l’iscrizione e aspettiamo, dopo un po’ inizia il sorteggio e appena finito vediamo che dobbiamo spostarci con la macchina per andare a Maccarese, nel secondo campo gara previsto. Non appena arrivati, con lo zaino e le canne in spalla, andiamo in spiaggia per cercare il nostro posto, il numero 22…lo troviamo…wow!!!…siamo proprio davanti al canale, anche se il mare è piuttosto calmo e quindi sarebbe stato meglio pescare su una punta di sabbia, proprio come i miei vicini del 21. Do uno sguardo al mare, cerco il primo frangente…è a tiro e mi accorgo che davanti a me il fondale è piuttosto basso. Con il mio amico decidiamo di impostare la nostra battuta pescando con due canne nei primi cinquanta metri, alla ricerca del pesce di galla e con le altre due più lontane sperando in un pesce di taglia più grossa.

Inizia la gara!!!! Tempo due minuti e il mio vicino ha già un pesce in canna…bene, ci sono i pesci di galla…poco dopo è la mia volta, il cimino della canna si muove!…ferro…ce l’ho…chiamo il giudice, ma prima di tirare fuori il pesce questo si libera dall’amo e scappa!….cavolo non ci voleva, questa sarà una penalità per me, faccio un bel respiro cerco di tranquillizzarmi e riparto. Cambio subito strategia, dai travi con tre calamenti passo a quelli a due perché tutti non riesco a gestirli, intanto il mio vicino continua a prendere, io niente! Decido di spostare anche l’altra canna, su questa avevo montato un long arm ma ci sono i granchi, devo cambiare posto e lancio alla stessa direzione dell’altra…e il mio vicino continua a prendere!!!

Arriva la prima cattura, una leccia stella, presa mentre stavo facendo lo scarroccio, stavolta aspetto che esca dall’acqua e chiamo il giudice…preda valida….che sollievo, almeno ho evitato il cappotto!!!! Poco dopo un’altra cattura, una bella mormora da 30cm., anche i giudici mi fanno i complimenti, sono al settimo cielo! Il mio compagno è ancora a secco, ma sono fiducioso…e il mio vicino continua a prendere!!

Scende la notte, i pesci sembrano essersi calmati, ma ad un tratto arriva un’altra cattura…è un’ombrina, poco dopo ne prende una anche il mio amico…lo sapevo che non sarebbe rimasto a secco…tutte e due valide…bene avanti così…il mio vicino sembra essersi calmato…era ora ehehehe!!!! Prendiamo di seguito qualche ombrina, delle mormore e una tracina…i giudici dicono che stiamo andando bene, non ci credo, non è possibile, tutti surf caster professionisti e dicono a noi che stiamo andando bene? Mah!

La gara finisce, smontiamo tutta l’attrezzatura e torniamo a Passoscuro per la premiazione. Dopo una lunga attesa escono le classifiche, 11 catture per un totale di 226cm., 6° posto di settore, 31° in classifica generale su 58 box partecipanti….va bene lo stesso…per me è stato come vincere, era la mia prima gara, se penso di essere arrivato a metà classifica avendo contro gente che è in spiaggia almeno due o tre volte la settimana non posso che essere soddisfatto, anche se nelle gare molto dipende dal sorteggio.

È stata una bellissima esperienza che vorrò sicuramente ripetere, un grazie di cuore agli organizzatori della gara ed a Gianluca dello Shark bay che è stato molto cordiale e disponibile nei nostri confronti, alla prossima occasione!!!

About Alessio

Alessio Turriziani è il Fondatore e Responsabile del progetto PescaOk.it https://plus.google.com/118139127073698735363/

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Computer doc